/ Free From

Tutto quello che devi sapere sugli shampoo senza solfati

da wedo_act

23/11/20

close up of weDo sulfate-free shampoo spilling out of the bottle;  image

Decodificare l'etichetta di un prodotto di bellezza può essere un po' scoraggiante e si può facilmente cadere nell’errore di credere che "l’ingrediente X fa male". Quindi vogliamo aiutarti a capire meglio cosa fanno alcuni degli ingredienti nei prodotti di bellezza e come scegliere la cura dei capelli più adatta alle tue esigenze, iniziando con una domanda molto dibattuta: "i solfati sono buoni o cattivi?"

Cosa sono i solfati e a che cosa servono?

I solfati sono detergenti o tensioattivi, un tipo di ingrediente aggiunto nei prodotti detergenti per renderli schiumosi e per rimuovere sporco e oli. Funzionano attraendo sia l'olio che l'acqua, il che significa che il grasso intrappolato nella schiuma verrà risciacquato via con l'acqua.

Il solfato più comune è il laurilsolfato di sodio, che si trova principalmente negli elenchi degli ingredienti di saponi, shampoo, gel doccia e dentifrici. Nonostante la sua reputazione negativa, l’SLS è sicuro da usare dal punto di vista della salute, ma gli shampoo senza solfati sono considerati più delicati per il cuoio capelluto e i capelli e di solito sono raccomandati a chi ha la pelle sensibile.

close up of binding molecules

Che cosa sono gli shampoo senza solfati e a che cosa servono?

Sorpresa, sorpresa: gli shampoo senza solfati sono shampoo formulati senza solfati.
 
Una credenza comune è che abbiamo bisogno di essere ricoperti di schiuma per "sentirci puliti", ma basta pensare a tutti i prodotti detergenti che non sono schiumogeni: rimuovere il trucco è altrettanto efficace senza schiuma.

Realizziamo i nostri shampoo seguendo un approccio minimalista: utilizziamo solo gli ingredienti necessari e niente in più. Ciò significa che abbiamo sostituito i solfati con ingredienti detergenti di origine naturale che puliscono e condizionano leggermente i capelli allo stesso tempo. Grazie alla loro formula, gli shampoo sono poco schiumogeni. Noterai che se i tuoi capelli sono sporchi, la prima volta che farai lo shampoo non avrai molta schiuma perché gli ingredienti tensioattivi saranno impegnati a pulire i capelli e non a fare schiuma.

Un consiglio utile per far funzionare al meglio lo shampoo è assicurarsi che i capelli siano completamente bagnati prima di applicare il prodotto. Massaggia poi lo shampoo sul cuoio capelluto e sulle radici e poi dalla zona della nuca verso l'alto. Aggiungi un po' d’acqua con i palmi delle mani per avere più schiuma. Se i tuoi capelli sono molto sporchi, fai un pre-shampoo con una piccola quantità di prodotto.

close up of girl with curly hair, twirling a hair strand on her finger

Switching to a sulfate-free shampoo

Quando si passa a uno shampoo con ingredienti di origine naturale e senza solfati, i capelli potrebbero sembrare leggermente diversi dopo i primi lavaggi. Questo perché il cuoio capelluto e i capelli devono adattarsi ai diversi tipi di ingredienti.

Come accennato in precedenza, i solfati rimuovono gli oli dai capelli e dal cuoio capelluto, quindi questi ultimi dovranno lavorare per ritrovare un nuovo equilibrio cutaneo. È anche importante sapere che quando rimuovi i solfati, i tuoi capelli potrebbero essere più grassi per un po' fino a quando non si adattano alla nuova routine.

Scopri la nostra gamma di shampoo senza solfati e scopri tutto quello che c'è da sapere sull'uso di una shampoo bar.

/ ARTICOLI CORRELATI
Silicone free

/Free From

Tutta la verità sui prodotti per capelli senza siliconi

/ POTREBBE INTERESSARTI ANCHE